Questo sito  fa uso di cookies per migliorare la navigazione.  Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la  privacy policy.
 
 

.                                                                                                            

punto interrogativoIl signor F..........  il giorno 3 marzo 2018 ha scritto:

Per motivi di salute vorrei passare la mia tabaccheria dove sono io il titolare a mio figlio preciso non ho coadiutore  si potrebbe fare

donna1L'esperto AAMS risponde:

Buongiorno.
Si può fare con una pratica simile a quella per il passaggio al coadiutore, riservata ai famigliari ,che deve effettuare presso l'ufficio del Monopolio . L'Una Tantum da pagare sarà il 20% anziché il 10% come nel caso del coadiutore.
 
Cordiali saluti.
Lacedra
.
_________________________________________________________________________

punto interrogativoIl signor A..........  il giorno 26 febbraio 2018 ha scritto:

Salve,sono il titolare della mia tabaccheria da 24 anni, mi trovo nel centro storico della mia citta' e come altri Comuni non ci sono le misure stabilite dai monopoli tra la mia riv. e quella vicino. volevo sapere se la riv. vicino puo' essere venduta anche se non ci sono le distanze previste dalla legge in vigore. grazie
 

donna1L'esperto AAMS risponde:

Buongiorno.
Nei Centri Storici può accadere che le rivendite tabacchi  siano  posizionate "sottodistanza".
Questa situazione è accettata dal Monopolio, in quanto la normativa sui limiti di distanza è stata concepita ed applicata in epoca  successiva all'insediamento di dette rivendite.
Esse possono essere vendute regolarmente.
 
Cordiali saluti.
Lacedra.
_________________________________________________________________________

punto interrogativo La signora L..........  il giorno 13 Febbraio 2018 ha scritto:

Salve..vorrei cambiare intestazione della tabaccheria di famiglia in quanto mio padre è in pensione per avere minore tassazione sulla sua pensione vorrei cambiare titolare e quindi l'intestazione del attività   vorrei sapere i costi a cui vado incontro.. grazie
 

donna1L'esperto AAMS risponde:

Buongiorno.
Se Lei è coadiutore per la vendita dei tabacchi da più di 6 mesi , può effetture il subentro nella concessione tabacchi pagando una "Una tantum" pari al 10% dell' aggio del  tabacco e Lotto dell'anno precedente + alcune spese minori (marche da bollo e fideiussioni varie).
Se invece non è coadiutore presso il Monopolio , allora la procedura di assegnazione  richiede una pratica differente che prevede il pagamento del 20% di Una Tantum.
 
Per quanto riguarda l'azienda dovrà chiedere al suo commercialista che saprà come consigliarla.
Si può effettuare una vendita, una donazione oppure si chiude l'azienda del padre e si riapre a nome del figlio.
A seconda della procedura le spese saranno differenti.
 
Cordiali saluti.
Lacedra
_________________________________________________________________________

Vuoi fare una domanda? Ti risponderemo al più presto.

Oggetto del messaggio 
Nome 
la tua città 
Indirizzo mail 
Testo del Messaggio 
    

Scopri il significato dei termini utilizzati in tabaccheria

Dizionario tabaccaio

Come puoi procedere per effettuare un acquisto sereno

Consigli acquirenti

Vendi la tua tabaccheria? Vedi il nostro metodo di lavoro

Consigli venditori

Ottenere finanziamenti per rilevare una tabaccheria.

Finanziamenti

Se hai dei dubbi fai una domanda ai nostri esperti

Le vostre domande

Quali attività puoi affiancare alla vendita tabacchi

Attività di supporto

Servizi che puoi inserire in tabaccheria

Servizi in tabaccheria

Come proteggersi da ladri e truffatori

La sicurezza