Questo sito  fa uso di cookies per migliorare la navigazione.  Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la  privacy policy.
 
 

punto interrogativoLa signora Roberta il giorno 20 ottobre 2018 ha scritto:

Buonasera, il titolare di una tabaccheria può lasciare il locale per diverse ore al giorno e farsi sostituire da un dipendente? Seconda domanda: nel caso ci siano arretrati (insoluti) nel pagamento dell’affitto del locale, cosa rischia il titolare della tabaccheria? Grazie per la cortese attenzione.

donna1L'esperto AAMS risponde:

Buongiorno.
Il titolare della tabaccheria può farsi sostituire dal coadiutore nominato presso l'ufficio del Monopolio.
Il dipendente, se non è un familiare, può essere nominato solo assistente.
L'assistente, per regola , non puo' prestare la sua opera in tabaccheria se non in presenza del titolare o del suo coadiutore.

Gli insoluti nella locazione possono innescare una causa di sfratto.La concessione tabacchi, in caso di sfratto per morosità, viene revocata a meno che non abbia trovato una nuova sistemazione idonea,in zona.

Cordiali saluti.
Lacedra.

.
_________________________________________________________________________

punto interrogativoIl signorSalvatore il giorno 14 ottobre 2018 ha scritto:

Sono titolare di una rivendita Tabacchi.tra poco mi scade il novennale , se lo pago e dopo qualche mese decido di passare la licenza a mio figlio coadiutore, si deve ripagare l'una tantum? Grazie

donna1L'esperto AAMS risponde:

La risposta alla sua domanda è si.
Per cui se ha intenzione  di passare la rivendita a suo figlio,le conviene farlo subito prima della scadenza della sua novennale.
Cordiali saluti 
Lacedra
.
_________________________________________________________________________

punto interrogativoLa signora Tiziana il giorno 11 ottobre 2018 ha scritto:

Buongiorno,
ho un contratto a tempo indeterminato presso Università e mi è stato proposto di fare il coadiutore o collaboratore presso la  tabaccheria di mia sorella.
Mi saprebbe dire quale figura ( collaboratore/coadiutore) sarebbe piu' giusta per la mia situazione e se devo comunicare alla mia Amministrazione tale nomina.
grazie
 

donna1L'esperto AAMS risponde:

Buongiorno.
Nel caso in cui sua sorella voglia nominarla semplicemente Coadiutore presso il Monopolio , tale nomina non andrebbe ad influire sul suo contratto a tempo indeterminato , perché non sarebbe un inquadramento di tipo lavorativo e non prevederebbe alcuna retribuzione.
Nel caso in cui volesse invece essere inquadrata anche come coadiutore familiare, dovrà chiedere alla sua Amministrazione se l'apertura della partita IVA le è consentita.
Cordiali saluti.
Lacedra.
.
_________________________________________________________________________

Scopri il significato dei termini utilizzati in tabaccheria

Dizionario tabaccaio

Come puoi procedere per effettuare un acquisto sereno

Consigli acquirenti

Vendi la tua tabaccheria? Vedi il nostro metodo di lavoro

Consigli venditori

Ottenere finanziamenti per rilevare una tabaccheria.

Finanziamenti

Se hai dei dubbi fai una domanda ai nostri esperti

Le vostre domande

Quali attività puoi affiancare alla vendita tabacchi

Attività di supporto

Servizi che puoi inserire in tabaccheria

Servizi in tabaccheria

Come proteggersi da ladri e truffatori

La sicurezza